Archivi mensili:dicembre 2019

installazioni-impianto-fotovoltaico-cosa-considerare

Se stai pensando alla installazione di un impianto fotovoltaico a casa tua, saprai già che ci sono alcuni fattori da tenere in considerazione. Quale prodotto potrebbe essere realmente il migliore? Quale tra gli impianti mi darà maggiori benefici? Per rispondere a queste domande, è necessario disporre di una certa conoscenza dei diversi impianti presenti sul mercato: ecco un piccolo vademecum per un acquisto consapevole.

Alcuni suggerimenti per te

Per prima cosa, considera i tuoi consumi abituali con eventuali possibili incrementi (pompe di calore, climatizzatori, piano a induzione in cucina sono solo alcuni esempi di incremento dei consumi domestici): l’investimento in un impianto fotovoltaico diventa vantaggioso quando è rapportato alle proprie esigenze poiché il maggior guadagno dall’autoconsumo e non dalla vendita di energia.

Valuta lo spazio che hai a disposizione sul tetto di casa. Un impianto da 3 kW necessita di circa 13 m² che possono però diventare 18 se si opta per un impianto più economico: chiedi un sopralluogo accurato prima di farti fare un preventivo. Accertati anche che il tetto non sia in ombra: dei moduli ben esposti producono più energia che se posti in una zona coperta anche solo parzialmente.

Inoltre, ricorda che idealmente i pannelli andranno esposti a sud con una inclinazione ottimale intorno ai 30°; diversamente è importante che l’installatore sappia valutare correttamente in dimensionamento dell’impianto rispetto ai tuoi obiettivi di produzione. Osserva poi con attenzione il preventivo: molte aziende hanno deciso di specializzarsi nelle installazioni impianto fotovoltaico ma soltanto poche sono realmente professionali. Osservando le diverse voci in preventivo e le tempistiche di realizzazione previste potrai considerare la serietà dell’impresa a cui ti affiderai. Diffida di chi propone prezzi troppo bassi e tempi di realizzazione eccessivamente rapidi: cerca il giusto rapporto qualità/prezzo e affidati a chi è in grado di gestire le pratiche necessarie alla connessione e alla messa in servizio.

Il consiglio dei nostri esperti

Quelli elencati sono solo alcuni dei punti da tenere in considerazione prima di acquistare un impianto fotovoltaico. Se vuoi saperne di più, contatta il nostro team!

0 Comments
Share
impianto-fotovoltaico-perche-investire-sistema

Un impianto fotovoltaico è idealmente concepito per produrre una quantità di energia tale da soddisfare il fabbisogno della struttura che asservirà. Per regolamento nazionale gli impianti ad uso privato (installati su abitazioni, aziende o siti diversi) devono essere collegati alla rete elettrica per immettere l’energia non auto-consumata.

L’impianto fotovoltaico funziona perché permette di risparmiare sulle bollette e anche guadagnare. Certo, il costo di installazione è un investimento a volte importante, ma bisogna considerare tutte le facce della medaglia.

Partiamo dal risparmio in bolletta: l’energia prodotta consente un risparmio sulla bolletta che si aggira sul 50-80% (sulla componente conto energia), a seconda della posizione geografica in cui viene installato l’impianto, dell’orientamento dell’impianto stesso (l’orientamento a sud è il migliore), dall’esistenza o meno di sistemi di accumulo. Considerando che i pannelli di buona qualità vengono garantiti per una vita operativa di almeno 25 anni, il conto è presto fatto.

L’investimento (che negli anni diventa sempre più contenuto visto il calo dei prezzi dei vari componenti dell’impianto) beneficia poi delle detrazioni fiscali: ancora per tutto il 2019 si può dedurre il 50% della spesa per l’impianto fotovoltaico. Non si tratta di un rimborso, ma di un credito d’imposta. Il meccanismo, ormai noto e ben rodato, avviene tramite un’agevolazione fiscale consistente in detrazioni dall’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) mentre per le società si parla di super-ammortamento. Dunque, parlando per il privato cittadino, dall’ammontare della spesa sostenuta va calcolata la percentuale ammessa a detrazione che, successivamente, verrà distribuita su 10 rate annue di pari valore. Un insieme di misure che aiuta a recuperare i costi sostenuti per l’installazione dell’impianto.

In GB Capelli abbiamo una preparazione professionale tale che ci permette di essere in grado di preventivare, progettare e installare impianti ex novo e, all’occorrenza, verificare le condizioni e aggiornare gli impianti esistenti. Inoltre, il know-how raggiunto e le abilitazioni tecniche di cui disponiamo ci consentono di effettuare anche interventi di manutenzione e/o assistenza. La nostra professionalità ci permette di rilasciare le necessarie Dichiarazioni di Conformità a fine lavori, a dimostrazione dell’avvenuto rispetto della normativa di settore.

 

 

0 Comments
Share
impianto-citofonico-meglio-base-alla-tua-abitazione

L’impianto citofonico è una tipologia di dispositivo che ormai è entrato nella vita di tutti i giorni, portando una maggiore comodità e sicurezza all’interno di abitazioni ed uffici. Essenzialmente, il settore in questione si divide in citofoni e video-citofoni. I secondi, come dice il nome, sono dotati di una videocamera che consente la visione della persona che sta di fronte al dispositivo. Questa tipo di tecnologia ha anche importanti ripercussioni sulla security, in quanto ti permette di capire “a chi apri la porta”.

La GB Capelli è un’azienda che da oltre 50 anni opera nel settore elettrico con una competenza completa nell’impianto citofonico, affidandosi solo ai leader di settore per l’acquisto di componenti e dispositivi. Questo, per garantire un servizio di alta professionalità, basato su alti standard di qualità ed efficienza. Oltre al più classico preventivo al cliente vengono offerti diversi tipi di servizi accessori, come l’intera progettazione del servizio, oppure la verifica e l’ammodernamento di un impianto già esistente.

Ormai, grazie all’innovazione tecnologica, anche i citofoni hanno fatto enormi passi avanti. Ne è un esempio l’impianto citofonico a cui sono collegati direttamente i comandi per le aperture di cancelli o portoncini di ingresso. In base alla tua abitazione e al suo grado di efficienza domotica, inoltre, è possibile implementare diverse funzionalità di controllo remoto tramite cellulare. In questo modo, per esempio, non dovrai muoverti per aprire la porta, il cancello d’ingresso alla proprietà o il portone del garage. Basterà scorrere un dito sul display del tuo telefono. Un’ulteriore comodità è la possibilità di ricevere una notifica o far squillare lo smartphone nel momento in cui l’ospite preme il tasto di chiamata sul citofono. Una singolare funzione che permette addirittura di rispondere al citofono dallo smartphone. Le soluzioni non si fermano qui, come l’uso del badge in luogo delle chiavi di casa, per esempio. In GB Capelli saremo ben lieti di discutere con te le soluzioni più adatte alle tue esigenze e in funzione delle caratteristiche della tua dimora.

0 Comments
Share
impianti-citofonici-scegliere-meglio

Vivere la casa è un concetto che la tecnologia ha molto plasmato. Oggi il termine non significa solo godersi l’ambiente domestico ed arredarlo con i propri gusti. La tecnologia offre interessanti sistemi collaterali di gestione fisica della casa e delle sue componenti, tanto da arrivare a parlare di domotica. Fra i componenti che possiedono caratteristiche interessanti, per rendere più fruibile la propria dimora, rientrano di diritto gli impianti citofonici. Il citofono è stato una delle prime “rivoluzioni” che hanno interessato gli edifici abitati. Il non dover aprire la porta di casa o doversi affacciare sul balcone, per accertarsi dell’identità di chi bussa alla porta, sono stati dei bei passi avanti. Sia in fatto di comodità che di sicurezza.

Oggi i moderni impianti citofonici permettono una gestione ancora più sofisticata del momento in cui qualcuno suona al nostro indirizzo. Prima di tutto, il videocitofono è il must, più per questioni di sicurezza che di vera comodità. Poter vedere in faccia chi cerca di noi è un elemento legato soprattutto alla sicurezza. E le telecamere grandangolari in uso oggi fanno un ottimo lavoro.

Risposto alla chiamata, però, si aprono diversi scenari: aprire il portoncino d’ingresso, accendere la luce scale, attivare l’apertura del cancello d’ingresso, ecc… Una serie di operazioni che si possono svolgere tranquillamente dal citofono.

La comodità degli impianti citofonici è legata alla loro realizzazione. La qualità condiziona l’insieme, non basta un prodotto che la possieda per avere una buona esecuzione dei comandi impartiti. Così come non basta un impianto perfetto, se messo a servizio di un’attrezzatura scadente.

In GB Capelli operiamo solo in partnership con fornitori di primo livello. Affidiamo la realizzazione degli impianti esclusivamente a personale di comprovata esperienza e capacità che viene tenuto costantemente aggiornato sull’evoluzione tecnologica. Un modus operandi a cui abbiniamo un servizio di assistenza, perché il cliente è al centro dei nostri pensieri.

0 Comments
Share